Gita Monte Bianco 2019


Programma

Gita di 2 giorni al Monte Bianco  

Luogo

Courmayeur (I) / Chamonix (FR) / Martigny (CH)  

Data

18/19 maggio 2019  

Partecipanti

34  

 

   

Fotografie

(C) Jones Corti  

Filmati

   
     

Commento

Ritrovo a Lumino e puntualissimi alle 07:00 l’autobus della ditta Bellotti Viaggi SA di Castione partiva alla volta di Courmayeur con a bordo 34 partecipanti.
Arrivo a Courmayeur alle 11:30, abbiamo iniziato subito con un aperitivo offerto gentilmente dalla Bellotti Viaggi SA, tutto il gruppo ha apprezzato e con un forte applauso, sfidando il freddo e la pioggia abbiamo brindando in barba al maltempo che ci ha accompagnato lungo tutto il viaggio ma non ci siamo persi d’animo, quando la compagnia è allegra e l’ambiente piacevole non esistono problemi.
La nostra intenzione era quella di salire con la funivia SkyWay Monte Bianco, considerata l’ottava meraviglia del mondo. Ma visto la meteo solamente 13 temerari hanno osato risalire fine a 3.466 metri
e il resto del gruppo è rimasto in città.
L’impianto dello SkyWay è costituito da tre stazioni: Courmayeur, il Pavillon du Mont Fréty e Punta Helbronner, la stazione d’arrivo dove avremmo potuto ammirare sua maestà il Monte Bianco da una incredibile terrazza panoramica a 360°.
L’esperienza durante la risalita è stata comunque appagante, arrivati in vetta, neve, ghiaccio e nebbia circondavano le montagne ma anche questo momento è stato emozionante, in cima immersi nel nulla, bellissimo!
A metà pomeriggio partenza in direzione di Chamonix in Francia e sistemazione in albergo.
Il gruppo ha avuto abbastanza tempo per visitare la città, fare delle spese e gustare gli aperitivi prima
della cena. La cena si è tenuta in un tipico ristornate del posto, gustando i prodotti della regione.
Dopo la colazione, ci siamo spostati in stazione e ci siamo trasferiti in treno da Chamonix a Martigny con
il Mont-Blanc Express, durata del viaggio 90 minuti attraverso un percorso ardito, il treno oltrepassa le selvagge gole del Trient e s’inerpica per un’impressionante salita, tra acque fragorose e profonde gole. Anche senza il sole abbiamo apprezzato la natura.
Arrivati a Martigny ci siamo diretti subito a Barryland, il museo dei Cani San Bernardo. Questo vivace museo è stato creato nel 2006 dalla Fondazione Bernard e Caroline de Watteville ed è gestito dalla metà del 2014 dalla Fontation Barry.
L’attrazione speciale è rappresentata dai cani dell’ospizio del San Bernardo, famosi in tutto il mondo.
In seguito pranzo libero a Martigny e alle 14.30 rientro in Ticino.
È stata un due giorni interessante trascorsa in amicizia e allegria e anche se il tempo non è stato dalla nostra parte non importa, la compagnia vince sempre.
Ringrazio di cuore la ditta Bellotti Viaggi SA e il loro autista Erminio per la professionalità e la collaborazione ma in modo particolare ringrazio tutti i partecipanti che hanno reso questa trasferta molto piacevole.

 

 


 

Archivio fotografico


Clicca l'immagine per entrare nell'album Grüpp 3 Castéi

20130831_201830  
     
Ritorno alla galleria fotografica